top of page

LE CAUSE DELL'INVECCHIAMENTO E DELLE MALATTIE DEGENERATIVE CORRELATE NON È…… L'ETÀ!!!

L’aspetto estetico negativo dell’invecchiamento con cui la maggior parte delle persone si identifica è in realtà un metabolismo cellulare difettoso che si sviluppa gradualmente, nel corso del tempo, e quindi erroneamente correlato all’età cronologica. L’altra verità è che gli effetti indesiderati dell’invecchiamento e delle malattie correlate sono il risultato di disfunzioni a livello cellulare.



Quando le cellule del corpo non sono in grado di eliminare abbastanza rapidamente i materiali di scarto metabolico quotidiano, una parte di essi si deposita nelle stesse membrane cellulari. Per così dire, le membrane cellulari diventano "bidoni della spazzatura" cellulari. Le cellule non riescono a liberarsi di tutti i propri rifiuti perché il tessuto connettivo circostante è sovraccarico di altro materiale di scarto (a causa del blocco linfatico). Questo tempestivo accumulo di scorie diventa più marcato ed evidente con il passare del tempo, portando all'interruzione della comunicazione elettrica delle cellule *altro argomento ( leggi di più QUI ).

I rifiuti trattenuti interrompono gradualmente l'apporto di ossigeno, sostanze nutritive e acqua biologica alle cellule, contribuendo così alla compattazione delle membrane cellulari. Ad esempio: le membrane cellulari di un neonato sono molto sottili, quasi incolori e trasparenti, mentre ad esempio una persona di 70 anni ha membrane cellulari (che sono almeno cinque volte più spesse di quelle del corpo di un bambino), il colore delle membrane è generalmente marrone e in alcuni casi anche nero.

Questo processo degenerativo cellulare è ciò che comunemente chiamiamo “invecchiamento”. Anche durante l’invecchiamento, tutte le cellule del corpo vengono regolarmente sostituite con nuove cellule, ma le nuove cellule di solito non sono molto migliori delle vecchie. I tessuti o i gruppi di cellule colpiti diventano più deboli e soffrono di malnutrizione, dando alla nuova generazione di cellule un inizio di vita molto difficile. Le membrane delle nuove cellule non hanno nemmeno la possibilità di svilupparsi in cellule giovani e sane. Man mano che sempre più cellule e tessuti connettivi circostanti si saturano di sostanze tossiche, interi organi del corpo iniziano a degenerare e a funzionare in modo inadeguato/improprio. Anche la pelle, che è l’organo più grande del corpo, inizia a soffrire di questo processo.

Di conseguenza, la pelle perde parte della sua elasticità, cambia il suo colore naturale, diventa secca e ruvida e sviluppa imperfezioni. In questa fase diventa evidente l'aspetto negativo del processo di “invecchiamento”. Ciò vale in pieno anche per tutte le malattie degenerative legate all’invecchiamento. Sta diventando evidente che l’invecchiamento è il risultato diretto di un metabolismo cellulare difettoso.

È stato dimostrato che le funzioni dell'organismo, riabilitando il comportamento delle cellule, vengono drasticamente migliorate con i metodi del programma New Cell . Le cellule iniziano a perdere la loro "pelle scura", l'assorbimento di ossigeno, sostanze nutritive e acqua biologica aumenta, così come la vitalità e l'efficienza cellulare, le cellule sono di nuovo giovani e dinamiche. Questo è il momento in cui il vero e proprio processo di invecchiamento si inverte e gli aspetti positivi del ringiovanimento cellulare: normalizzazione della salute e ringiovanimento visibile, cominciano a dominare.

Naturalmente, se vuoi raggiungere la bellezza esteriore, devi prima sviluppare la bellezza interiore. Qui voglio sottolineare con estrema importanza che non stiamo parlando delle forme di disintossicazione comunemente accettate, che danneggiano piuttosto il metabolismo delle cellule. Qui si tratta dello spogliamento della " vecchia pelle di ogni cellula ", che porta alla riabilitazione del suo comportamento.

La bellezza e la salute iniziano nelle cellule... in ogni singola cellula.





2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


Los comentarios se han desactivado.
bottom of page